bordo plancia

Videosorveglianza Condominiale

Come e quando installare le telecamere nel condominio

La presenza di telecamere di videosorveglianza nel condominio, è diventata un’esigenza sempre più frequente specie nelle grandi città e risponde al bisogno di proteggere le singole abitazioni attraverso il controllo delle aree in comune.

I nostri sistemi di sicurezza consentono di visionare costantemente le aree sensibili del condominio per scoraggiare eventuali malintenzionati. In particolare:

  • il portone, l’atrio e la zona della cassette della posta
  • le zone esterne di accesso all’entrata o alle aree di parcheggio
  • il locale tecnico con i contatori, 
  • l’accesso all’ascensore 
  • i vani scale. Tutte zone di passaggio e di accesso che se sorvegliate opportunamente scoraggiano eventuali malintenzionati.

Quando si visionano le immagini delle telecamere?

Se accadono eventi sospetti all’interno delle aree condominiali, chiunque può contattare l’amministratore indicando il giorno e l’ora in cui sono state riscontrate situazioni di pericolo o di abuso.

Egli provvederà direttamente o incaricherà la ditta installatrice, affinché vengano visionati i periodi di tempo richiesti ed estrapolate le immagini che, copiate su apposita chiavetta USB, potranno essere consegnate alle forze dell’ordine per le indagini del caso.

Controllo targhe autorizzate

Una recente novità nel campo della videosorveglianza nel condominio, è la telecamera a lettura targhe che legge le targhe dei veicoli autorizzati a entrare nell’area condominiale, nel locale autorimessa o nel parcheggio attivando automaticamente l’automazione del cancello all’avvicinarsi del veicolo. È possibile inserire diverse decine di targhe autorizzate oltre a creare una propria “black list” per impedire gli accessi a veicoli di chi per varie ragioni dovesse perdere il diritto di utilizzare gli spazi riservati ai condòmini.

Elettro Security garantisce negli anni il funzionamento del tuo impianto di videosorveglianza condominiale anche attraverso contratti di assistenza e manutenzione forniti su richiesta, che assicurano la tempestività e la puntualità degli interventi.

Com’è fatto un impianto di videosorveglianza condominiale?

Oltre ai Cartelli a norma AREA VIDEOSORVEGLIATA che agiscono da primo deterrente, le componenti tecniche di un impianto di videosorveglianza condominiale sono:

  • Apparecchio di registrazione DVR (analogico) – NVR (IP) – HVR (ibrido)
  • Telecamere nel modello più idoneo in base all’ambiente da proteggere
  • Monitor a led per la visione delle immagini
  • Cablaggi e/o connessioni wi-fi dall’apparecchio di registrazione alle telecamere
  • Hard disk per lamemoria di registrazione delle immagini
  • Eventuale armadio blindato con apparecchio di registrazione nel caso in cui se quest’ultimo possa essere posizionato in zona facilmente accessibile come un locale tecnico o un sottoscala.

Contattaci ora

Si - Ho letto e approvato le condizioni sulla "Privacy" e autorizzo il trattamento dei dati per le finalità richieste.

Cliccando su "Accetto" e continuando la navigazione sul sito accetti di utilizzare i cookies. Maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli accedi alla Privacy Policy. Cliccando su Accetto, continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai implicitamente di ricevere cookie dal nostro sito. Le impostazioni dei cookies possono essere modificate in qualsiasi momento cliccando su Privacy Policy posizionato in fondo alla pagina.

Chiudi